Nainggolan, è fatta per il ritorno al Cagliari

L’infortunio di Marko Rog, centrocampista del Cagliari, ha convinto il presidente Giulini ad accelerare la trattativa che riporta il centrocampista Radja Nainggolan in terra sarda con la formula, quasi sicuramente, del prestito secco fino a giugno 2021

La volontà del belga non è mai stata un mistero e lo scarso feeling fin qui dimostrato tra il giocatore e l’allenatore nerazzurro Antonio Conte ha contribuito al trasferimento anche se manca ancora l’ufficialità.

Nainggolan ha svolto oggi le visite mediche a Roma presso Villa Stuart per poi volare in direzione Cagliari nel tardo pomeriggio.

Ecco le parole del giocatore rilasciate ai colleghi che lo attendevano a Roma:
Sono contento di tornare al Cagliari, ma non è ancora ufficiale. Rimpianti all’Inter? Mi sono messo a disposizione, ma non ho avuto possibilità. Pazienza

Il 32enne belga avrà così la sua terza esperienza in terra sarda per aumentare il suo bottino di 257 presenze e 13 gol collezionati con la maglia del Cagliari dal 2010 al 2014 e nella stagione 2019/2020.

Nainggolan è legato al club nerazzurro da un contratto che scadrà nel 2022. Quasi sicuramente l’Inter cercherà di venderlo nella prossima sessione di calciomercato estivo in modo da evitare di vederlo partite a titolo gratuito dopo averlo pagato 38 milioni di euro dalla Roma nel luglio 2018.