Frosinone-Udinese: le pagelle 2019

0

Frosinone – Udinese 1-3

Frosinone

Bardi 6: chiamato a sostituire lo squalificato Sportiello, non può nulla sulle tre reti subite.

Capuano 5: non riesce a controllare uno straripante De Paul.

Ariaudo 5: controlla poco e male gli attaccanti avversari. Complice, con una sciagurata deviazione, del vantaggio friulano, vive un pomeriggio davvero difficile.

Brighenti 6: partita tutto sommato ordinata e tranquilla la sua. Poche colpe sulle marcature avversarie.

Paganini 6: bravo a metterci sempre carattere e sostanza. Uno straordinario Musso gli nega la gioia del goal.

Sammarco 5: soffre terribilmente la prepotenza atletica degli ospiti.

Valzania 5: poco preciso nella gestione del pallone, poteva essere più attento (80′ Maiello s.v.)

Beghetto 6: ordinato e diligente. Cerca di affondare quando può.

Ciano 5: non riesce a sfruttare le occasioni che gli capitano. Spento (73′ Zampano 6: entra bene e fa buona guardia nel suo reparto).

Pinamonti 5,5: poco concreto. Un attaccante deve segnare.

Ciofani 5: non riesce a divincolarsi tra le strette maglie della difesa degli uomini di Tudor. Assente (65′ Dionisi 6,5: segna un goal inutile per il risultato finale, ma prezioso per il morale).

 

Udinese

Musso 7: non fosse stato per Dionisi avrebbe concluso il match a porta inviolata grazie alle spettacolari parate. Epico.

De Maio 6: giornata tranquilla. Bravo a non commettere inutili errori.

Ekong 6,5: concentrato e sempre presente. Esce per alcuni acciacchi fisici dopo una buona prestazione (77′ Nuytinck s.v.).

Samir 7: goal preziosissimo e prestazione difensiva eccellente.

Stryger 6,5: un po’ abbottonato per fronteggiare il pesante attacco di casa. Difende benissimo.

Mandragora 6: poco fosforo, ma tanta sostanza. Bravo a dettare le geometrie in mezzo al campo.

Sandro 6: un po’ in ombra, ma sempre prezioso nel far legna (62′ Halfredsson 6: non subisce la pressione del pubblico. Ordinato).

De Paul 7: Oltre all’assist, si distingue per giocate sempre pericolose e spumeggianti.

D’alessandro 6: si limita al compitino. Tiene a bada Paganini.

Lasagna 6,5: lavora molto per la squadra, come dimostra l’assist per il tre a zero firmato da Okaka. Esemplare.

Okaka 7,5: svolta il match con una doppietta da applausi. Le speranze di salvezza dell’Udinese sono legate ai suoi goal (86′ Pussetto s.v.).

 

 

CONDIVIDI