Verona – Benevento: le pagelle 2017

0
Verona Benevento Pagelle @ ICDF
Verona Benevento Pagelle @ ICDF

Verona – Benevento 1-0

VERONA

Nicolas 6: passa una serata tutto sommato tranquilla, non deve compiere interventi di rilievo.

Fares 6,5: spina nel fianco della difesa delle streghe, serve diversi cioccolatini ai compagni che però non sfruttano come dovrebbero.

Caracciolo 6,5: preciso in chiusura, fa correre pochi pericoli al suo portiere e questa è una novità.

Souprayen 6: senza infamia e senza lode, porta a casa la pagnotta senza troppa fatica.

Caceres 5,5: spesso sovrappensiero, commette un paio di errori di distrazione che potevano costare caro.

Romulo 7: decisivo, corona una bella prestazione con un pregevole gol dall’incalcolabile importanza, che regala tre punti fondamentali alla squadra di Pecchia in ottica salvezza.

Fossati 5,5: rivedibile, spesso perde tempi di gioco in fase di costruzione della manovra.

Bessa 6,5: qualità al servizio della squadra, nella pochezza tecnica generale di questa partita spicca in mezzo al campo (dall’86’ Buchel sv).

Valoti 5: sbaglia due gol fatti, sostituito per disperazione (dal 55′ Kean 6: entra col piglio giusto per aiutare i suoi compagni)

Cerci 6: a volte è troppo fumoso, ma per questa squadra rimane un giocatore fondamentale. Partita comunque in crescendo rispetto alle ultime uscite (dal 69′ Verde 6,5: entra e manda in porta Romulo per il gol vittoria).

Pazzini 5,5: lotta e si sbatte, ma sotto porta non riesce mai ad essere incisivo.

BENEVENTO

Brignoli 6,5: si fa trovare pronto all’esordio, beffato solo da Romulo nel finale, buona la prima.

Venuti 5,5: si barcamena come può, ma finisce con l’essere spesso impreciso.

Antei 4: condanna i suoi a giocare per un’ora in dieci con un’entrata sconsiderata, fallo che cambia inevitabilmente l’inerzia del match

Djimsiti 5,5: non sempre pulito negli interventi, fatica a contenere gli avversari.

Letizia 6,5: di gran lunga il migliore della retroguardia, sufficiente in fase difensiva e ottimo in quella di spinta.

Chibsah 6: tanta legna a centrocampo, sostituito per l’arrembaggio finale (dall’85’ Armenteros sv)

Cataldi 5: dovrebbe fare da diga a centrocampo, ma non ci riesce praticamente mai.

Memushaj 5: è il più tecnico della mediana campana, tuttavia non riesce mai ad accendere la luce.

Lombardi 5: non si rende mai pericoloso (dal 76′ Ciciretti 5,5: non riesce a incidere, il suo recupero può però essere importante per le prossime partite)

Iemmello 5: impalpabile quanto i compagni di reparto.

Parigini 5,5: quantomeno rispetto ai compagni di reparto ci prova spesso, anche se con scarsi risultati. Sostituito per necessità. (dal 46′ Gyamfi 5,5: gioca un tempo anonimo)

CONDIVIDI