Fiorentina- Napoli, ecco come scenderanno in campo le squadre nel big match

Andiamo a vedere come scenderanno in campo Fiorentina e Napoli nel match di domani pomeriggio.

Fiorentina Napoli
Anguissa tornerà titolare dopo il turno di riposo in Europa League

Dopo la partita con la Juventus arriva un altro grande esame per il Napoli di Spalletti, ossia la Fiorentina di Italiano. Gli azzurri, infatti, faranno visita al Franchi di Firenze in questa settima giornata di campionato. Nonostante il punteggio pieno e la vetta solitaria in Serie A, il Napoli viene da una sconfitta in Europa League con lo Spartak Mosca che potrebbe aver intaccato l’umore e le certezze dei partenopei.

Attenzione a sottovalutare i padroni di casa però, i quali non sono partiti affatto male riuscendo a mettere in cassaforte ben 12 punti finora, figli di ben tre vittorie esterne consecutive. La Fiorentina, dunque, si presenta alla sfida con un solo assente, Gaetano Castrovilli. Difficile immaginare la formazione scelta da Italiano, il quale ci ha già abituato a diverse sorprese.

L’unica incertezza, probabilmente, riguarda l’attacco dove a sostegno del bomber Vlahovic ci saranno quasi sicuramente Callejon e Gonzalez. Il ballottaggio che più tiene in pensiero il mister riguarda il difensore che affiancherà Milenkovic. Al momento il nome più quotato è quello di Igor con invece Pulgar pronto a tornare in campo al posto di Torreira.

Il Napoli ha tenuto a riposo Osimhen in vista del match con la viola

Nel Napoli sono pronti a tornare Osimhen, Ospina, Rrhamani e Anguissa, tutti tenuti a riposo nel match contro la squadra russa. Stando alle ultime notizie Spalletti schiererà i suoi a specchio in un 4-3-3 con Osimhen, Insigne e Lozano come tenori offensivi. Risulta, invece, ancora indisponibile Lobotka.

Il pronostico, inoltre, è tutto a favore degli azzurri che con una vittoria continuerebbero la loro fuga verso la vittoria dello scudetto. Molto probabile, inoltre, sia una partita con goal da ambo le parti con Osimhen e Vlahovic chiamati a trascinare la loro squadra alla vittoria.