Fantacalcio, ecco quando Alex Meret tornerà dall’infortunio

Alex Meret ha lasciato il ritiro della Nazionale italiana, la quale era impegnata nei match di qualificazione al Mondiale in Qatar.

Meret
Il colpo ricevuto contro il Genoa avrebbe avuto serie ripercussioni per il portiere

Un duro colpo non solo per i tifosi del Napoli ma anche per molti fantallenatori. Alex Meret, infatti, è stato costretto a fermarsi durante gli allenamenti della nazionale. Un ulteriore beffa per i partenopei se si considera che anche David Ospina, il secondo portiere della rosa, sembra aver rimediato un colpo durante una gara con la sua Colombia.

Il Napoli, quindi, si ritroverebbe attualmente senza i suoi due portieri titolari per la difficile gara contro la Juventus. Al momento è difficile prevedere quando Meret tornerà a disposizione, molto, infatti, dipenderà anche dalla sua eventuale operazione per risolvere il problema. A chiarire questi dubbi ci ha pensato il neurologo Alfredo Bucciero, intervenuto a “Radio Punto Nuovo“.

Il portiere salterà quasi sicuramente Juventus, Udinese, Sampdoria e Cagliari

Secondo l’esperto, infatti, l’infortunio che ha colpito il portiere non interessa la zona neurologica. A creare questa piccola infrazione che col tempo si è allargata creando la frattura potrebbe essere stata una contrattura dei muscoli. Secondo una stima del medico per recuperare a pieno dall’infortunio potranno volerci 4 settimane.

Al momento la speranza è quella di rivedere Meret in campo nella trasferta di Firenze. Ad aver peggiorato l’infortunio sarebbe stato il colpo rimediato durante uno scontro aereo con Buksa nell’ultimo turno di campionato. Come detto l’augurio è quello di rivedere il portiere per la gara contro la Fiorentina che si svolgerà il 3 ottobre.

Sfortunatamente però nel mentre Meret dovrà saltare i match con Juventus, Udinese, Sampdoria e Cagliari. Nella peggiore delle ipotesi il calciatore tornerà in campo subito dopo la trasferta di Firenze approfittando di un’altra sosta del campionato dettata dagli incontri delle nazionali.