Fantacalcio, il Napoli in emergenza prepara la sfida con la Juventus: ecco i possibili titolari

Con l’infortunio di Alex Meret e di David Ospina, il Napoli starebbe pensando di inserire dal 1° minuto il giovane Marfella.

Napoli
Con la Juventus potremmo rivedere in campo Mertens

Proprio in queste ore il Napoli di Luciano Spalletti si sta dedicando all’ultimo allenamento della settimana dato che il tecnico ha concesso due giorni di riposo alla squadra. La formazione partenopea, infatti, al termine della sosta per le gare delle nazionali, dovrà vedersela con la Juventus in una gara da sempre molto sentita per entrambe le tifoserie.

Come abbiamo già riportato negli scorsi giorni, a tenere con il fiato sospeso il tecnico ex Inter è la situazione legata ai due portieri. Come detto Meret, il quale ha lasciato in anticipo il ritiro dell’Italia, dovrà stare a riposo almeno un mese. Ospina, invece, anche lui sembra aver rimediato un colpo durante il match tra la sua Colombia e la Bolivia.

Il sud americano, infatti, ha accusato un problema al piede iniziando a zoppicare vistosamente. Al momento però non si hanno ulteriori notizie e toccherà attendere il rientro del portiere in Italia, previsto per venerdì a sole poche ore dal match, per ulteriori esami. Fortunatamente non solo brutte notizie per i partenopei.

Mertens e Ghoulam, infatti, sarebbero vicini al rientro in campo, il belga, inoltre, potrebbe persino già essere a disposizione per il big match. Quest’ultimo sarebbe fondamentale per l’attacco del Napoli vista la squalifica rimediata da Osimhen che, in attesa di sapere se il ricorso verrà accolto, gli obbligherà a saltare l’anticipo del sabato con i bianconeri.

Al momento però i più quotati per partire dal primo minuto sarebbero Irving Lozano nel ruolo di punta centrale con ai lati Lorenzo Insigne e Matteo Politano. A centrocampo, inoltre, sembra essere pronto a tornare Zielinski, per Demme, invece, ci sarà da aspettare circa un altro mese.

Dalla Serie C alla Juventus, un debutto da sogno per Davide Marfella

Come detto attorno al ruolo del portiere, ad oggi, regna la più assoluta incertezza. Meret, infatti, di sicuro non ci sarà, molto più complicato il discorso legato ad Ospina. Il colombiano, infatti, oltre alla botta rimediata in nazionale rientrerebbe dal Sud America solo il giorno prima della partita. Per questo motivo il Napoli avrebbe chiesto alla Colombia di valutare l’infortunio rimediato dall’estremo difensore e nel caso di anticipare di qualche giorno il suo ritorno al club.

Proprio a causa di questa situazione potrebbe trovar spazio il terzo portiere degli azzurri, Davide Marfella, classe 1999. Quest’ultimo ha sempre avuto la passione per il calcio, condivisa fra l’altro anche da suo fratello gemello il quale fino a qualche anno fa giocava come terzino nel Siracusa. I due fratelli, inoltre, si fecero portare al San Paolo da loro padre ed è qui che Davide conobbe il suo idolo: Pepe Reina.

Il sogno di giocare nella squadra azzurra si compie nel 2016 quando il Napoli lo acquista dalla Puteolana. Dopo aver contribuito alla vittoria del campionato di Serie D del Vis Pesaro, squadra a cui era passato in prestito, arriva la chiamata del Bari, società sempre dei De Laurentiis. Qui il ragazzo vincerà il suo secondo campionato di D consecutivo.

Nonostante le ottime prestazioni fornite, in C si ritrova a fare panchina al più esperto Frattali collezionando solo poche presenze. Quest’estate, dunque, complice il prestito di Nikita Contini al Crotone, Marfella è tornato a Napoli per occupare il posto vacante da terzo portiere. Siamo certi però che il ragazzo non si sarebbe mai aspettato di poter debuttare in Serie A proprio contro la Juventus.

Dunque, il Napoli sabato dovrebbe scendere in campo con uno fra Ospina e Marfella fra i pali. La difesa, invece, sarà composta da Mario Rui, Koulibaly, Manolas e Di Lorenzo. A sostegno di Lozano, Insigne e Politano, invece, avremo Lobotka, Fabian Ruiz ed Elmas.