Qualificazioni Mondiali, Brasile- Argentina sospesa dalle autorità sanitarie

Le autorità brasiliane sono entrate in campo per prelevare 4 giocatori dell’Argentina, accusati di non aver rispettato il protocollo anti covid.

Argentina
Il match è stato interrotto dopo pochi minuti

E’ stata sospesa dopo soli sei minuti di gioco la partita valida per le qualificazioni alla coppa del mondo di Qatar 2022 fra Brasile ed Argentina. Sul punteggio fermo sullo 0-0, quindi, le squadre sono state dapprima mandate negli spogliatoi e poi informate che il gioco non sarebbe ripreso. A sospendere l’incontro, dunque, sarebbero state le autorità brasiliane.

Quest’ultimi sono, infatti, entrati sul terreno di gioco per portare via 4 giocatori dell’Argentina, accusati di non aver rispettato il protocollo anti covid. Nello specifico i giocatori coinvolti nel caso sono Giovani Lo Celso, Emiliano Martinez, Christian Romero e Emiliano Buendia.

La Anvisa, l’agenzia brasiliana per la tutela della salute pubblica, prevede, infatti, che chiunque abbia soggiornato in quattro paesi (compreso il Regno Unito) per 14 giorni prima di entrare in territorio brasiliano deve sottoporsi ad una quarantena. Gli atleti, quindi, si sarebbero giustificati spiegando come nessuno negli ultimi 14 giorni è stato in paesi con restrizioni.

Tuttavia l’Anvisa avrebbe già raccolto abbastanza prove da capire che si trattava di falsa testimonianza. La situazione, dunque, si è trasformata in un affare socio- politico con le autorità brasiliane che hanno avvertito i giocatori sul come mentirgli rappresenti una violazione delle leggi penali. Infine, nella vicenda è intervenuta anche la federazione albiceleste che ha ricordato l’accordo preso con la Conmebol, l’associazione di calcio del Sud America.

I giocatori adesso rischiano persino l’arresto

Secondo quest’ultima, infatti, i giocatori avrebbero potuto partecipare alle partite di qualificazione al mondiale nell’ambito della bolla sanitaria. Una scelta che avrebbero accettato tutti e 10 gli stati facenti parte dell’associazione, proprio per questo motivo la grande sfida fra Brasile ed Argentina era cominciata regolarmente.

Insomma un incidente davvero spiacevole con i 4 giocatori che ora rischierebbero persino l’arresto stando alle leggi citate dall’Anvisa. Quindi, l’arbitro ed il commissario di gara hanno inviato un fascicolo alla Fifa per metterli al corrente della situazione e cercare una soluzione che metta tutti d’accordo.