Fantacalcio, ecco chi sono i migliori attaccanti di questo inizio di stagione

Sono proprio gli attaccanti, molto spesso, quelli per cui si investe la maggior parte dei crediti durante le aste del fantacalcio.

attaccanti
Osimhen è maturato tantissimo dalla passata stagione

Gli attaccanti si sa, sono croce e delizia di ogni fantallenatore. Non solo perché spesso e volentieri sono i loro goal o i loro errori a decidere l’esito di una giornata di fantacalcio ma anche per il loro elevato costo. Durante le aste, infatti, la maggior parte del budget viene spesso riservato ai centravanti, i quali spesso vanno via a cifre esorbitanti.

Come detto ad inizio anno però, questa può essere una strategia contro producente, soprattutto se il nostro bomber vive un momento di crisi o peggio si infortuna. Il consiglio, infatti, resta quello di costruire una squadra equilibrata in ogni ruolo del campo. Per rendere però più semplice la scelta fra i vari attaccanti, quest’oggi, andremo a consigliare diversi nomi.

Approfittando della finestra di scambi, apertura durante la sosta per le Nazionali, infatti, sarete ancora in tempo per accaparrarvi il vostro numero 9 titolare. Ovviamente il nome più caldo è quello di Ciro Immobile. Con Maurizio Sarri, inoltre, la Lazio esprime un gran bel calcio e questo significa maggiori opportunità in zona goal per il centravanti.

D’altronde già prima dell’arrivo del mister toscano Immobile aveva una media realizzativa con i biancocelesti spaventosa. Basti pensare che lo scorso anno realizzò 20 goal e 7 assist, una cifra che, seppur altissima, ha deluso molti fantallenatori abituati ad una media goal molto più alta. Insomma se cercate un attaccante italiano in grado di svoltare il vostro campionato il numero 17 della Lazio fa al caso vostro.

Con la partenza di Lukaku il peso dell’attacco dell’Inter è caduto tutto sulle spalle di Lautaro Martinez. Il toro però è maturato molto negli ultimi due anni e chissà che essere il perno dell’attacco non lo responsabilizzi ulteriormente. Dati alla mano, infatti, il primo anno dell’argentino si chiuse con 14 reti messe a segno e 5 assist. L’anno dopo se i goal furono solo 3 in più, gli assist raddoppiarono arrivando a quota 10. In coppia con il suo connazionale, Joaquin Correa, quindi il giocatore quest’anno è pronto alla definitiva consacrazione.

I migliori centravanti su cui investire sono Muriel, Immobile e Lautaro Martinez

Passiamo, quindi, a Luis Muriel dell’Atalanta il quale nonostante un avvio di stagione difficile, si è sempre dimostrato una vera spina nel fianco per le difese di mezza Serie A. In soli due anni a Bergamo, infatti, il giocatore ha realizzato ben 40 goal. Nonostante ciò il colombiano è spesso l’arma segreta di Gasperini che preferisce schierarlo a gara in corso, quindi, a differenza dei primi due, potrebbe essere un investimento più rischioso.

Se i nomi proposti finora vi sono sembrati troppo abusati o semplicemente troppo costosi per le vostre tasche non c’è da preoccuparsi ci sono ancora molte valide alternative, una su tutte Dusan Vlahovic. L’attaccante della Fiorentina, infatti, sembra essere sbocciato e sta trascinando la viola in piena zona Europa.

In questo caso però un contro è dettato dalla situazione contrattuale dell’attaccante.  Nonostante l’offerta di rinnovo, infatti, il giocatore sembra intenzionato a lasciare Firenze. Un secco no da parte di Vlahovic che ha suscitato rabbia nella tifoseria e chissà che questa situazione non vada ad intaccare il suo rendimento.

Come dimenticarsi poi di Abraham e Victor Osimhen i quali con le loro reti stanno regalando una stagione da sogno a Roma e Napoli. Soprattutto quest’ultimo si sta rivelando il vero top player degli azzurri tanto da trascinare il Napoli a suon di vittorie in vetta alla classifica. Passando all’attaccante giallorosso, Mourinho sembra contare molto su di lui, al momento, infatti, l’inglese è stato fermato solamente dalla sfortuna avendo colpito più di un legno.