Roma, Fazio pronto a muoversi per vie legali contro la squadra

La Roma accontenterà Fazio concedendogli il reintegro in rosa per evitare una vera e propria causa.

Fazio
Il giocatore vorrebbe potersi allenare con il resto della squadra

Federico Fazio, tramite una lettera firmata dai suoi avvocati, ha chiesto alla Roma il suo reintegro in rosa. Un’azione, chiaramente, che va a danneggiare ulteriormente un rapporto che ormai era inclinato già da diversi mesi. Nonostante ciò però la società proverà ad assecondare il difensore argentino pur di evitare che si continui per vie legali.

Fazio, infatti, sarebbe stufo di allenarsi da solo e a distanza dal gruppo a disposizione di Josè Mourinho. Il giocatore, quindi, avrebbe chiesto il reintegro in rosa anche se poi non dovesse venir convocato per le partite. D’altro canto la Roma, nonostante come detto quasi sicuramente accontenterà il sudamericano, aveva fatto il possibile per il difensore mettendogli a disposizione campi, spogliatoi e un preparatore atletico per consentirgli di allenarsi anche senza far parte della squadra.

Attualmente gli esuberi alla Roma sono 4 per un totale di 14 milioni sul bilancio

Parlando del mister, ad inizio stagione l’eroe del triplete dell’Inter era stato chiaro, chi è stato messo fuori rosa non rientra nei suoi piani. Nonostante il calciomercato, durato quasi due mesi, sono diversi i giocatori fuori rosa rimasti a pesare sul monte ingaggi dei giallorossi.

Non solo Fazio con i suoi 4 milioni ma anche Nzonzi con 6, Santon con 3 e Riccardi con 1 per un totale di 14 milioni l’anno per giocatori che non saranno mai a disposizione del tecnico. Se per il centrocampista francese c’è ancora aperta l’ipotesi Qatar, dove il mercato chiude il 30 settembre, gli altri sembrano ormai dover necessariamente attendere gennaio.

Per Santon, ad esempio, ci sono stati diversi sondaggi ma nessuno si è tramutato in un’offerta concreta. Infine, in caso non riusciranno ad essere ceduti per la Roma non sarà un grande problema dato che tutti, tranne Riccardi, vedranno il proprio contratto terminare a giugno.