Fantacalcio, esplodono i casi di Belotti, Ilicic, Giroud e Correa

Non solo quello di Vlahovic, sono diversi i casi che potrebbero stravolgere l’andamento di questo campionato.

casi
Ilicic e Belotti hanno entrambi il contratto in scadenza nel 2022

Qualche settimana fa è esploso in casa Fiorentina il caso Vlahovic. L’attaccante, il quale sta facendo la fortuna dei viola, sembra aver rifiutato un cospicuo rinnovo da parte della società. Quest’ultimo, infatti, sembra voler lasciare Firenze per tentare l’esperienza in un grande club. Ovviamente la questione ha destabilizzato l’ambiente, e anche il ragazzo potrebbe risentire della situazione e non riuscire più, di conseguenza, ad esprimersi a meglio.  Non solo Vlahovic però, oggi andremo a vedere quali sono gli altri casi spinosi della nostra Serie A e che potrebbe far tremare diversi fantallenatori.

Un caso molto simile a quello del serbo, infatti, è quello del gallo Belotti. L’attaccante del Torino potrebbe essere ceduto già a gennaio dato che ha il contratto in scadenza nel 2022 ed i granata non vorrebbero perderlo a 0. Smaltito l’infortunio siamo certi che il giocatore tornerà a vestire la maglia da titolare, bisognerà però rivalutare la sua posizione tra un paio di mesi.

Diversi guai fisici hanno impedito a Giroud e Correa di imporsi con le nuove maglie

Non solo Kessie, il Milan fra i tanti casi da gestire ha anche quello legato a Olivier Giroud. Dopo aver contratto il covid, infatti, il francese è stato vittima anche di alcuni guai fisici. Il giocatore in questo momento non è ancora al meglio ma, come ha dimostrato nelle prime uscite, ha nelle gambe ancora diversi goal. Il consiglio, quindi, è di non scambiarlo per il momento.

Gasperini l’ha ribadito più volte, per lui, ormai, Ilicic è solamente una super riserva. Neanche con l’infortunio di Pessina, che starà fuori circa due mesi, il giocatore troverà spazio. In quella posizione del campo, infatti, ci sarà Luis Muriel, al supporto dell’unica punta Zapata.

Situazione simile per Correa. Nonostante l’ottimo debutto in nerazzurro, l’ex Lazio è stato subito messo in panchina per fare spazio a Dzeko e Lautaro Martinez, i quali hanno mostrato una forma smagliante finora. Non mancheranno di certo altre occasioni per l’argentino ma con una valutazione ancora molto alta converrebbe scambiarlo per qualche titolare.