Fantacalcio, ecco i low cost che hanno impressionato di più finora

Quest’oggi andremo a vedere chi sono i giocatori a basso costo che hanno stupito maggiormente in questo inizio di stagione.

fantacalcio
Rrhmani ha conquistato la maglia da titolare scalzando l’ex Roma Kostas Manolas

In questo inizio di stagione sono diversi i giocatori low cost che hanno stupito nel fantacalcio. Nello specifico parliamo di sette talenti che sono stati in grado di ribaltare le gerarchie della squadra arrivando a conquistarsi una maglia da titolare. Iniziamo parlando di Cambiaso del Genoa in grado di collezionare in 7 presenze già 1 goal e 2 assist.

La titolarità e i diversi bonus conquistati, infatti, hanno portato il valore del giocatore da 1 fantamilione a ben 8. Non solo, il giocatore si è dimostrato anche terribilmente duttile tanto da essere schierato persino a centrocampo da Ballardini. Insomma una scommessa sicuramente vinta quella dei fantallenatori che hanno investito su di lui.

Passiamo all’attaccante dell’Udinese Beto, il quale, ha già timbrato il cartellino nell’ultima gara contro la Sampdoria. Il vantaggio per il centravanti, inoltre, è di avere caratteristiche completamente diverse dagli altri giocatori offensivi dei bianconeri e per questo motivo potremo vedere il suo nome fra i titolari molto spesso.

Chi sembra essere completamente rinato in questa stagione è Vanja Milinkovic Savic. Il portiere ex Spal, infatti, dopo alcune stagioni sottotono dove ha mostrato alcune incertezze, sembra aver trovato una sua stabilità al Torino. Ad oggi, quindi, nessuno sembra rimpiangere Salvatore Sirigu, passato al Genoa in estate.

Milinkovic Savic non sta facendo rimpiangere Sirigu al Torino

Con la partenza di Zaccagni in direzione Lazio all’ultimo giorno di mercato, per Gianluca Caprari si è aperta la porta della titolarità. L’esterno d’attacco, quindi, ha ripagato con ben due goal in 5 presenze la fiducia, risultando uno dei migliori per i suoi. Ad aver sicuramente influito nel suo “cambio di ritmo” l’arrivo sulla panchina gialloblu di Tudor. Quest’ultimo, infatti, sembra aver dato a Caprari i mezzi per esprimersi al meglio come abbiamo visto contro lo Spezia, quando il giocatore è stato protagonista di un gran goal e di un assist.

Chi ha acquistato Frank Zambo Anguissa ad inizio anno ha fatto un vero affare. Il centrocampista, infatti, è intoccabile nel centrocampo del Napoli. Nonostante sia ancora a secco di bonus il suo rendimento, oltre ad essere ben sopra la sufficienza, è sempre stato costante finora. Nonostante il suo valore sia ormai cresciuto a dismisura il nostro consiglio è di acquistarlo ugualmente o di non scambiarlo in caso siete fra i fortunati che sono riusciti a prenderlo ad inizio anno quando il giocatore era solo una scommessa.

Sembra essersi preso di forza la maglia da titolare Arthur Theate del Bologna. Dopo un inizio difficile con prestazioni altalenanti il giocatore belga sembra aver preso le misure alla Serie A diventando un punto fermo della squadra emiliana. Basti pensare alla gara vinta per 3-0 contro la Lazio in cui il difensore ha siglato una rete, un assist ed è uscito dal campo con un 7.5 in pagella. Numeri da capogiro, quindi, per un giocatore giovanissimo e che ha ancora un margine di crescita altissimo.

Situazione simile anche nel Napoli dove Rrhmani sembra aver definitivamente soffiato il posto a Manolas nella difesa titolare. L’ex Verona, infatti, ha già registrato diverse presenze accanto all’insostituibile Kalidou Koulibaly mettendo persino a segno due goal finora. Non solo un ottimo rendimento ed i bonus conquistati, ad influire nella scelta anche alcune prestazioni del greco le quali non hanno entusiasmato Spalletti. Per quanto riguarda il fantacalcio, Amir Kadri Rrhmani poteva essere acquistato a soli 5 crediti ad inizio stagione, ora il suo valore sia assesta sui 12, una cifra che noi consigliamo di investire per un giocatore certo della titolarità.