Calciomercato, Ronaldo- Manchester City: è il giorno decisivo

Per sostituire Cristiano Ronaldo la Juventus sta pensando al ritorno in bianconero di Moise Kean.

Ronaldo
Ronaldo è pronto a lasciare la Juventus dopo 3 stagioni

Oggi sembra essere il giorno decisivo per conoscere il futuro di Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese, infatti, da diverse settimane ha tenuto con il fiato sospeso la dirigenza ed i tifosi della Juventus non prendendo una decisione definitiva sul suo futuro. Finalmente però qualcosa sembra essersi mosso dopo l’incontro avvenuto ieri fra la dirigenza bianconera ed il procuratore del giocatore, Jorge Mendes.

La società però non attuerà nessuno sconto e ha rifiutato l’idea di un trasferimento a zero. La Juventus, infatti, valuta al momento CR7 tra i 28 ed i 30 milioni di euro. L’unica squadra, almeno per il momento, interessata realmente al portoghese sembra essere il Manchester City e si attende una loro offerta formale nelle prossime ore.

La Juventus avrebbe 60 milioni da investire per il sostituto di Cristiano

Ai circa 30 milioni incassati dall’ipotetica cessione, inoltre, ne vanno considerati altrettanti risparmiati dall’ingaggio di Ronaldo. Questi 60 milioni lordi, quindi, saranno utili per cercare un sostituto in grado di rimpiazzare lo scorso capocannoniere della Serie A. In soccorso dei bianconeri sarebbe arrivato Mino Raiola che avrebbe proposto l’acquisto di un suo assistito: Moise Kean.

Per il giovane attaccante azzurro questo sarebbe un ritorno alla Juventus dove ha già fatto bene in passato. Si attendono oggi le parole di Massimiliano Allegri in conferenza stampa per sapere di più sulla vicenda Ronaldo, fatto sta che il campione ormai sembra più vicino a Manchester che a Torino.

Dal canto suo, invece, l’ex Real Madrid starebbe promuovendo l’isola in cui è nato, Madeira, da poco nominata la migliore D’Europa come destinazione per i turisti. Insomma degli ultimi giorni di mercato che si preannunciano infuocati e con un nuovo possibile colpo di scena dopo quello di Messi passato al Paris Saint Germain.