Insigne pronto al clamoroso addio: ipotesi di scambio con l’Inter

Dopo settimane di corteggiamento l’Inter sembra finalmente vicina ad ingaggiare Lorenzo Insigne dal Napoli

Insigne
Il contratto di Insigne con il Napoli è in scadenza

L’interesse per il fresco campione europeo, Lorenzo Insigne, da parte dell’Inter sembra diventare sempre più serio. Secondo diverse fonti, infatti, Beppe Marotta sarebbe pronto ad una prima offerta ufficiale da presentare al Napoli. La situazione attorno al fuoriclasse della squadra partenopea e della Nazionale sarebbe molto interessante per i nerazzurri.

Insigne, infatti, ha il contratto in scadenza fra 10 mesi ed al momento fra la dirigenza ed il giocatore ci sarebbe il gelo totale sul possibile rinnovo. Ad alimentare i rumors sul trasferimento dell’attaccante, inoltre, sarebbe stato l’ottimo rapporto tra l’agente del giocatore, Vincenzo Pisacane, e la dirigenza dell’Inter.

Insigne

Al momento, secondo alcune voci di corridoio, i Campioni d’Italia avrebbero offerto ad Insigne un contratto di 3 anni a sei milioni di euro a stagione valido a partire dalla prossima estate. Resta, invece, molto più difficile portare a Milano il giocatore durante questa sessione di mercato. De Laurentiis, infatti, chiede per Lorenzo ben 30 milioni di euro nonostante la sua valutazione sia di 25.

L’Inter sarebbe disposta ad offrire fino a 28 milioni per il giocatore

Per abbassare le pretese del patron degli azzurri però, la dirigenza dell’Inter avrebbe pensato ad uno scambio. Nello specifico il calciatore coinvolto nella trattativa dovrebbe essere Matias Vecino, centrocampista della nazionale uruguayana. Quest’ultimo sarebbe già stato allenato da Spalletti ai tempi dell’Inter e l’allenatore sarebbe felice di riabbracciarlo al Napoli.

Al momento Vecino ha una valutazione di 8 milioni di euro che sommata all’offerta di 12 milioni per Insigne fatta dall’Inter potrebbero convincere i partenopei a lasciar andare il giocatore. Non sembra però fermarsi qui il mercato dei nerazzurri, i quali sperano di rendere ufficiale entro domani l’arrivo di Correa dalla Lazio.

Nel caso non si riuscisse a concretizzare la trattativa per il giocatore del Napoli, l’Inter avrebbe già pronto il piano B ossia Andrea Belotti. Anche quest’ultimo, infatti, sarebbe in scadenza ed il Torino potrebbe essere obbligato a cederlo già in questa sessione di mercato per non perderlo a zero.