Calciomercato, la Lazio pensa a Kostic e Zaccagni per sostituire Correa

Dopo l’addio dell’attaccante argentino la Lazio si messa alla ricerca di un sostituto.

Lazio
La Lazio si sarebbe già accordata con il giocatore

Nonostante manchino solo 3 giorni alla fine del mercato sono ancora molte le trattative a tenere banco. Ad esempio la Lazio sarebbe alla ricerca di un giocatore in grado di sostituire Joaquin Correa, passato all’Inter pochi giorni fa. Un nome che circola da inizio calciomercato è quello di Kostic un ala di spinta in grado di seminare il panico con il suo scatto bruciante.

Quest’ultimo è in rottura con il suo club, il Francoforte, infatti ha persino saltato l’allenamento di venerdì e ha scelto di non essere convocato nella partita di oggi, il tutto per costringere la società a lasciarlo partire per Roma. Ovviamente il comportamento del calciatore non è stato apprezzato dal club tedesco che per tanto ha risposto come il giocatore abbia ancora due anni di contratto.

La Lazio, al momento, avrebbe già un accordo per il 28enne serbo, il quale percepirà 2,5 milioni a stagione per 4 o 5 anni, il vero problema è la trattativa con il Francoforte. La squadra tedesca, infatti, valuterebbe l’ala sui 20 milioni ma la società capitolina non sembra voler offrire più di 15.

Zaccagni ed il Verona avrebbero accettato l’offerta dei biancocelesti

Un tira e molla che ha portato ad una situazione di stallo nella trattativa. Si attende, infatti, un risvolto immediato che possa dare la fumata bianca o far naufragare definitivamente l’opzione. Per questo motivo i biancocelesti stanno pensando ad un’alternativa. Il nome sul taccuino di Tare è quello di Mattia Zaccagni del Verona il quale ha già timbrato il cartellino in questa stagione alla prima di campionato.

Secondo alcune indiscrezioni l’Hellas avrebbe già accettato un’offerta di 8 milioni più due di bonus. La Lazio, quindi, sta monitorando con cura la situazione attorno ai due talenti per capire quale si adatterebbe di più alla richieste di mister Maurizio Sarri.