Cristiano Ronaldo, dal Manchester United alla Juventus per 15 milioni più 8 di bonus

La stessa Juventus ha annunciato sui propri canali ufficiali i dettagli con cui Cristiano Ronaldo è stato venduto al Manchester United.

Ronaldo
Ronaldo è tornato a Manchester dopo 12 anni

Ad un paio di giorni dall’ufficialità ecco spuntare le cifre con cui Cristiano Ronaldo è passato al Manchester United per la seconda volta nella sua carriera. La Juventus, infatti, attraverso i propri canali social, ha annunciato le cifre della cessione del portoghese. Nella casse bianconere arriveranno 15 milioni più altri 8 bonus pagabili in 5 esercizi. L’operazione, quindi, ha generato un impatto negativo nell’esercizio economico dei bianconeri della passata stagione con una perdita di 14 milioni di euro.

Il motivo di questa perdita è da ritrovarsi nell’effetto dell’adeguamento del valore netto contabile del diritto alle prestazioni sportive del calciatore. Ronaldo, quindi, si legherà ai Red Devils per due anni con anche un opzione per un terzo. Manca ancora l’ufficialità ma è probabile che anche il numero di maglia resti lo stesso della sua prima esperienza, ossia il sette.

Su CR7 c’è ancora il rebus sul numero di maglia che indosserà

Un indizio, a questo proposito, è stato dato dal sito ufficiale della Premier League che ha attribuito al portoghese il predetto numero. La peculiarità però è che in rosa il Manchester avrebbe attualmente già un altro numero 7, ossia Edinson Cavani. A tal proposito la Federazione inglese non consentirebbe un cambio di maglia dopo che la lista dei giocatori è stata già consegnata ma allo stesso tempo può valutare la richiesta del club.

Al momento sulla faccenda si respira ottimismo anche perchè sarebbe strano vedere Ronaldo con un altro numero, senza contare i numerosi danni in termini economici che potrebbe ricevere il brand CR7. A sbloccare la matassa, quindi, sarà Daniel James che passerà al Leeds liberando il numero 21, particolarmente gradito a Cavani che a sua volta lascerà proprio il sette.