Juventus – Atalanta, le pagelle 2019

0

Juventus – Atalanta 1-1

JUVENTUS

Szczesny 6: due buoni interventi, poi niente di più.

Alex Sandro 5,5: poco brillante, si fa anticipare da Masiello sull’uno a zero dell’Atalanta. (dal 46′ Bernardeschi 5: ci prova da lontano, ma Gollini para. Poi trova il rosso per un intervento evitabile).

Bonucci 6: tiene bene in difesa, senza grandi sbavature.

Barzagli 6: in difficoltà quando accelera Zapata, ma tiene con esperienza e si merita la standing ovation dell’Allianz. (Dal 60′ Mandzukic 7: entra in campo e timbra il cartellino, provvidenziale per i bianconeri).

Cancelo 6: spinge con discreta continuità.

Matuidi 6: tiene bene sia di fisico che di tecnica. (Dall’85’ Kean s.v.)

Pjanic 5,5: si perde Ilicic sul vantaggio dell’Atalanta e non è preciso come al solito in impostazione.

Emre Can 6: nel vivo del gioco, soprattutto nel secondo tempo.

Ronaldo 5,5: spara alto un’ottima occasione nel primo tempo, poi poche altre cose degne di nota.

Dybala 5: non è mai pericoloso, calma ma sempre da lontano e fuori dallo specchio.

Cuadrado 6: si riscatta con l’assist per Mandzukic dopo una prova non precisa.

ATALANTA

Gollini 5,5: beffato dal tocco di Mandzukic, è anche sfortunato.

Hateboer 5,5: ci mette tanta voglia, ma non è preciso nelle giocate.

Djimsiti 6,5: attento in marcatura su un mostro come CR7, ottima gara.

Masiello 6: sua la sponda per Ilicic, ma in difesa va in affanno se puntato in velocità.

Castagne 5,5: si sacrifica per i compagni, ma è poco attivo in ripartenza.

De Roon 5,5: spreca un’azione ghiotta, troppo irruento.

Freuler 6: tiene bene, al contrario del compagno, nello “scontro” con i centrocampisti bianconeri.

Gosens 5,5: soffre la velocità di Cuadrado. (Dal 61′ Mancini 6: non disdegna nella mezz’ora in cui è in campo).

Gomez 5,5: si spegne col passare dei minuti. (Dal 73′ Pasalic 5,5: prova a dialogare con i compagni, ma ci riesce a tratti).

Ilicic 6,5: illude l’Atalanta con il gol del vantaggio, gioca sempre con tranquillità. (Dal 77′ Barrow s.v.).

Duvan 6: lavora per i compagni con il fisico, si destreggia bene e sfiora il gol con un bel diagonale.

CONDIVIDI